giovedì 20 luglio 2017

Nuova pubblicazione della Always Publishing: Sweet Addiction di J. Daniels.

Felici di  svelarvi la prossima pubblicazione della Always Publishing prevista per l'autunno 2017.
Sweet Addiction, primo volume auto-conclusivo dell’omonima Sweet Addiction Series, dell’autrice New York Times e USA Today Bestseller J. Daniels. 

Cosa succede quando una dolce pasticciera incrocia sul suo cammino il contabile più sexy di tutta Chicago? I dolci incontrano i numeri in questo contemporary romance irresistibile come un cupcake e bollente come una calda notte d'estate. In un sapiente mix di divertimento, sensualità e un po' di zucchero, questa commedia vi conquisterà con la sua freschezza e i suoi protagonisti unici e sopra le righe: la pasticciera tutta pepe Dylan e l’irresistibile “ragazzo dei numeri” Reese, che non esiterà a tirare fuori tutto il suo fascino e tutta la sua sensualità. Una commedia perfetta per le fan di Mr. Sbatticuore, un protagonista che ha fatto strage dei cuori delle lettrici fno ad entrare nell’olimpo dei book boy-friend più amati!

    Cover originale di Sweet Addiction di J. Daniels
SINOSSI: 
Le scappatelle ai matrimoni non portano mai a nulla. Coloro che indugiano in questo vizioso peccatuccio conosco le regole. Entra. Godi. Esci. Nessuna aspettativa di una relazione. È quello che è. Dylan Sparks conosce le regole. Ha dimestichezza col protocollo. E sperimenta il miglior sesso della sua vita con un perfetto estraneo al matrimonio del suo ex fdanzato. A Reese Carroll, delle regole non importa nulla. Lui vuole di più che una sola notte con Dylan. E Dylan lo trova troppo irresistibile per lasciarselo sfuggire. Sweet Addiction è la storia della battaglia di una donna di mantenere una relazione senza impegno e del desiderio di un uomo di non lasciarla mai andare.
*Attenzione: questa non è la sinossi ufficiale dell’edizione italiana, potrebbe essere soggetta a modifche. 

Gli posso dare 10 stelle? NO? Okay, allora 5 MEGA FANTASTICHE STELLE! 
HRSTINA -Goodreads 

Amo Reese perché ho questa folle ossessione per i commercialisti? Già, l’ho detto! È un protagonista da svenimento. Reese è l’uomo che vorresti incontrare, di cui ti vorresti innamorare e poi farci dei bambini.
Jacqueline's Reads 

Sweet Addiction porta le relazioni occasionali ad un livello tutto nuovo di divertimento. Non ridevo a crepapelle in questo modo da quando ho letto Mr. Sbatticuore. Questo libro tocca tutte le note giuste di divertimento, vivacità e coinvolgimento. Da dipendenza! 
BLUSHING READER - Goodreads 

Vi sfdo a non chiudere questo libro con un sorriso enorme sul viso e la consapevolezza che la glassa alla menta non è fatta solo per essere spalmata sulle torte… 
Jodi Bibliophile

J.Daniels è l’autrice New York Times Bestseller e USA Today bestseller della Sweet Addiction Series, della Alabama Summer series e della Dirty Deed series. Preferirebbe preparare dolci che cucinare, ascolta la musica a volume decisamente troppo alto e adora scrivere storie che i suoi bambini non leggeranno mai. Suo marito e i suoi fgli sono i suoi più grandi amori, i cupcake seguono immediatamente al secondo posto. A J piace leggere qualsiasi cosa su cui riesca a mettere le mani, ma le sue storie preferite sono quelle che comprendono maschi alfa con un lato dolce.


Virgy
LCDL

Segnalazione uscite: LA GUERRA DEI LUPI di Alessio Del Debbio

Titolo: LA GUERRA DEI LUPI
Saga: ULFHEDNAR WAR
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Edizioni Il Ciliegio
Genere: fantasy contemporaneo
Formato: cartaceo
Pagine: 412
Prezzo: 19,50 euro
Data di uscita: 8 giugno 2017 


Trama:
Amici da anni, Ascanio, Daniel, Marina e la loro compagnia di Viareggio non desiderano altro che trascorrere una tranquilla vacanza insieme, ma il destino ha altro in serbo per tutti loro. Gli ulfhednar di Odino sono tornati e la Garfagnana non è più un posto sicuro da quando Raul ha preso il comando del branco del Vello d’Argento. Spetta ad Ascanio, ultimo discendente di una stirpe di officianti della Madre Terra, contrastare i suoi progetti di dominio, aiutato dal suo compagno Daniel, un ulfhedinn fuggiasco che ha imparato ad apprezzare la vita tra gli uomini. Ma dietro le mire espansionistiche del violento e indegno Alfa si nasconde un’ombra antica, disposta a tutto pur di aggrapparsi alla vita.
Per questo continuiamo a provare. Per rendere onore a chi è caduto, per vincere le nostre paure e promettere a noi stessi di non fallire più.»
Ambientato in Toscana, tra Viareggio e le montagne della Garfagnana, il libro mescola mitologia nordica e celtica a storia e leggende toscane, alternando, con ritmo incalzante e colpi di scena, capitoli nel presente e altri nel passato.

Estratto:
«A nessun uomo dovrebbe essere concesso di vivere così a lungo, di non provare la malattia né la vecchiaia, di pretendere di essere un Dio. È la brevità, assieme all’impossibilità di averne una seconda, ciò che rende la vita un bene prezioso, degna di essere vissuta in ogni attimo. Se invece la morte diventa uno spauracchio per bambini e l’esistenza infinita, allora non è più vita. È banalità. È immeritata sopravvivenza. È trascinarsi di giorno in giorno senza sapere perché». (Johanna)
Biografia autore:
Alessio Del Debbio, scrittore viareggino, appassionato di tutto ciò che è fantastico e oltre la realtà. Numerosi suoi racconti sono usciti in riviste (come Con.tempo e StreetBook Magazine) e in antologie, cartacee e digitali (come I mondi del fantasy, di Limana Umanìta Edizioni, Racconti Toscani, di Historica Edizioni, Sognando, di Panesi Edizioni). I suoi ultimi libri sono Favola di una falena (Panesi Edizioni, 2016), Ulfhednar War – La guerra dei lupi (Edizioni Il Ciliegio, 2017).
Cura il blog “I mondi fantastici” che promuove scrittori di fantasy italiano. Scrive articoli per il portale di letteratura fantastica “Le lande incantate”. È presidente dell’associazione culturale “Nati per scrivere” che d’estate organizza la rassegna “Un libro al tramonto” – Aperitivi letterari a Viareggio, per far conoscere autori toscani.


Contatti autore:

mercoledì 19 luglio 2017

Recensione: Dimmi che sarà per sempre di Kristen Ashley

Bentornate Cercatrici, Vi parlo di questa divertente storia: Dimmi che sarà per sempre di  Kristen Ashley edito da Newton Compton,  una commedia, con un pò di giallo è tanto rosa.

Titolo: Dimmi che sarà per sempre
Autore: Kristen Ashley
Editore: Newton Compton
Pagine: 438
Costo eBook: 5,99
Genere: Romance contemporaneo
Uscita: 19/07/2017


Trama:
Dall'autrice del bestseller Non dirmi di no, ai vertici delle classifiche per un anno

Rock Chick Series

Indy Savage, figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati, è una vera rockettara. Fin da quando aveva cinque anni, è innamorata di Lee Nightingale, che adesso ha abbandonato la sua fama di cattivo ragazzo per dedicarsi alla Nightingale Investigazioni come detective privato. Indy ce l'ha messa tutta per catturare l'attenzione di Lee, ma nonostante i suoi piani ingegnosi e sempre più elaborati, lui non ha mai dimostrato il minimo interesse, così, con il passare del tempo, Indy si è arresa e ha cominciato a evitarlo. Quando però Rosie, una dipendente di Indy, perde una borsa piena di diamanti e si ritrova in una spirale inquietante di rapimenti, macchine che esplodono e persino ritrovamenti di cadaveri, Lee torna prepotentemente nella vita di Indy. Ma questa volta la ragazza è determinata a impedire che il cuore si metta in mezzo. Il suo obiettivo è risolvere il mistero dei diamanti prima di Lee. Il detective, invece, cerca disperatamente di proteggerla e, allo stesso tempo, di riconquistare il suo amore.

«Un pizzico di mistero non guasta in questo romanzo avvincente che ci offre amore e suspense. Kristen Ashley affascina.»
Publishers Weekly


Kristen Ashley
È cresciuta a Brownsburg, Indiana, e ha vissuto a Denver, Colorado, e nel Sudovest dell’Inghilterra. Per questo ha la fortuna di avere amici e parenti sparsi in tutto il mondo. La sua famiglia è a dir poco stramba, ma questo può essere un bene quando si desidera scrivere. Prima di Non dirmi di andare via, la Newton Compton ha già pubblicato, della Mystery Man Series: Non dirmi di no, Dimmi che sei mio, Ti prego dimmi di sì, Non dirmi di andare via.

Recensione:
India Savage è figlia di un poliziotto e proprietaria di un negozio di libri usati avuto in eredità dalla nonna a Broadway nella città di  Denver in Colorado. Lei è innamorata di Lee Nightingal da quando aveva 5 anni. Lee è il classico bad boy, le sue conquiste sono così numerose che non si contano più e ormai divenute leggendarie (si dice che lui abbia una collezione di fiocchetti tolte dai reggiseni e avuti in dono da ogni ragazza su cui ha posato gli occhi....e le mani).  L'unica a cui non ha mai dimostrato nessun interesse è proprio alla nostra eroina. Così Indy all'età di 20 anni, decide di metterci una pietra sopra e dimenticarlo.
Molti anni dopo per colpa di Rosie un dipendente di Indy che "perde una borsa di diamanti" si troverà invischiata in sparatorie, rapimenti di persona.
Ed è a questo punto che Lee ritorna nella sua vita. Lui è il proprietario di una agenzia di investigazioni e con metodi più o meno leciti costringerà Indy a farsi aiutare da lui.

Per le mie attività notturne mi sono legata i capelli in una coda di cavallo, mi sono infilata un dolcevita nero, dei jeans neri, un paio di stivali da cowboy neri e la mia splendida cintura di pelle nera con gli strass sulla fibbia, perché, se fossi stata arrestata, volevo avere un bell’aspetto, a prescindere dall’occhio nero.

All'inizio quando ho vista per la prima volta la cover di questo libro ho pensato subito si trattasse di una storia dove la musica fosse il tema centrale, e uno dei protagonisti principali fosse un musicista o qualcosa del genere.
Invece l'unica musica di cui parla questo libro è quella che piace e ascoltano Indiana e Ally, la sua migliore amica nonché sorella di Lee, sono entrambe rochettare sfegatate.

Il libro è narrato dalla voce di Indy, in uno stile particolare, e come se la protagonista ci raccontasse in tempo reale tutto quello che le succede.
E ne succedono di cose. Sarà come vivere un poliziesco con salvataggi roccamboleschi, inseguimenti, sparatorie ect 
Ma tra tutto questo ci sarà qualcosa di nuovo e inaspettato. Lee è tornato nella vita di Indy, e questa volta vuole restarci, e farà di tutto per riuscirci.
Dovrà convincere una ragazza selvaggia come Indy che attira i guai come una calamita, che stavolta si farà a modo suo. 

«È successo solo ieri!», ha detto Ally. Andrea ha fatto finta di non sentirla. «E lo avete già fatto?». Il tono della sua voce era ancora troppo alto, e i clienti si sono girati a fissare lei e me. Ho tirato un sospiro e poi ho detto: «Ci stiamo andando piano». «Piano?». I suoi occhi sono andati da me ad Ally, poi sono tornati a fermarsi su di me. Sembrava che le stessero schizzando fuori dalla testa. «Io… tu…». Ha emesso un verso strozzato, stavo iniziando a preoccuparmi. «Non è possibile! Piano, è impossibile. Lee Nightingale non ci va piano. Ti guarda un secondo, il secondo dopo è già lontano e si è preso il fiocchetto di raso delle tue mutandine come souvenir». Dio mio, ho sperato che non fosse tanto veloce, sarebbe stata una delusione. Ma cosa andavo a pensare? Non sarebbe mai accaduto. «Non è vero», ha risposto Ally. «Ti prende il fiocchetto di raso del reggiseno. Non tutte le mutandine hanno il fiocchetto, invece i reggiseni sì. A volte sono delle roselline. Prende anche quelle». L’ho fissata. «Stai scherzando»,

Vi dico già che Lee è tanta roba ma davvero tanta, un vero uomo duro, temprato dalla vita pericolosa che ha scelto di percorrere che conquista col suo famoso "Sorriso"

Ho ansimato, non volevo diventare l’ennesima rosellina di satin che saltellava assieme a centinaia di altri fiocchetti e rose nel cassetto dei calzini di Lee.

Vivremo scene anche se drammatiche raccontate con verve e molto umorismo che alleggeriscono il tutto rendendo la storia una sorta di commedia, molto scorrevole con tinte gialle.
Essendo il primo della serie conosceremo un gran numero di personaggi che daranno il seguito ad altre storie, tutti presentati alla maniera di Indy e di come appaiono ai suoi occhi. Un modo tutto suo e originale, adorerete Indy una pseudo Calamiti Jane dei giorni nostri, che insieme a tutti i prsonaggi che popolano questa storia vi farà ridere spesso e volentieri.
Alla prossima!


Ma se avessi spifferato anche una sola parola su come era in realtà baciare Lee, essere abbracciata da Lee, oppure, oh Signore, com’era Lee nudo, avrei causato una rivolta, forse anche una guerra. Avrei dovuto armarmi e ricacciarle indietro, perché lo avrebbero sbranato. Perciò ho tenuto la bocca chiusa per amor della salvezza del genere femminile e della pace nel mondo.

Virgy
LCDL

Compra con un click

Anteprima: Dimmi che restarai di Deborah Fedele

Carissimi, vi presentiamo un nuova ghiottissima anteprima Butterfly in uscita il 22 luglio: Dimmi che resterai di Deborah Fedele.
Io mi sono innamorata della cover e non vedo l'ora di averlo nel mio kindle! Vi ricordo che nel week end sarà in offerta a 0,99. Siete pronte con il click?

Titolo: Dimmi che resterai
Autore: Deborah Fedele
Editore: Butterfly Edizioni
Collana: Love self
Genere: Romance
Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited
Data di uscita ebook: 22 luglio 2017
Data di uscita cartaceo: 28 settembre 2017
Prezzo: ebook 3,99 € (in offerta a 0,99 sabato e domenica) / cartaceo 15,00 €


Sinossi:

Andrew Winston ha vissuto per anni di stenti, senza una famiglia, senza un soldo, non ha più nulla da perdere. È l'animo tormentato di un dannato alla ricerca di riscatto, un guerriero letale che brama fortuna nel ring come lottatore di Muay Thai. Con un passato difficile che l'ha segnato per sempre e un presente in cui non si può fidare di nessuno. Diffidente, silenzioso, schivo e abituato a lottare per tutto, è solito cacciarsi nei guai perché cerca giustizia a modo suo. L'incontro fortuito con Ester Reeds, che lo mette in salvo da un'aggressione, sarà fatale per entrambi. Lei arriva come un uragano e stravolge ogni sua certezza. Dietro ai suoi occhi dolci e innocenti, però, si nasconde una ragazza determinata a scrivere un articolo su di lui, una giornalista che fiuta il successo di una storia e che è pronta a vendere la sua vita. Ma restare insensibili di fronte al tenebroso Andrew, che è anche bellissimo e premuroso, diventa ogni giorno più difficile... e i due dovranno combattere il loro match più importante, sperando che non sia il cuore a uscirne sconfitto.

martedì 18 luglio 2017

Recensione: Un amore di farfalla serie L'amore è un sogno#2) di Roberta Damiano

Carissime lettrici Un amore di farfalla di Roberta Damiano è il romanzo di cui oggi vi parlo.


Titolo: Un amore di farfalla
Autore:  Roberta Damiano
Editore: Youcanprint
Genere: Romance Contemporaneo
Pagine: 193
Costo:  1,99 Cartaceo: 14,45

Trama: 
Dopo la pubblicazione di Un Amore D'Alta Moda, la serie "L'amore è un sogno" continua con il secondo volume intitolato Un Amore di Farfalla.Samantha Turner ama il divertimento, le feste, le bevute con gli amici e se un uomo la corteggia non se lo fa di certo scappare, ma la parola "Relazione" le fa venire l'orticaria; soprattutto dopo aver lasciato il suo losco fidanzato Jason. Per Samantha l'amore è solo un'effimera illusione e lei preferisce stare dentro un bozzolo piuttosto che librarsi in volo come una farfalla e lasciare il suo cuore libero di volare. Durante un viaggio a New York per assistere alla nascita della figlia della sua migliore amica, Sam incontra, dopo due anni, Robert; un affascinante uomo capace di disorientare i sentimenti della donna con i suoi delicati gesti, in contrapposizione con le dure parole che le serba per il suo modo di vivere. Tra i due nasce così uno strano odio-amore fatto di battibecchi, gelosie e protezione. Ciononostante Samantha non sembra essere in grado di lasciarsi andare al richiamo dell'amore. Sarà davvero così?


Recensione:
Samantha Turner ama la vita, ama divertirsi, ama le feste, le bevute con gli amici, un uomo fisso non lo vuole, se l'occasione si presenta, si diverte e poi via. Samantha parte per New York per assistere al parto della sua migliore amica, all'uscita dall'aeroporto incontro Robert, o meglio si rincontrano, qualche anno prima si erano molto conosciuti... lei però non lo riconosce subito. Robert inizia con piccoli gesti a corteggiarla per così dire, perché non lo fa solo in modo diretto, ci sono sempre delle schermaglie tra loro, a volte al limite del ridicolo, altre che lasciano Samantha con l'amaro in bocca. Ma la nostra ragazza è attratta da Robert, la corrente scorre tra loro a velocità ultra, ma non cede, non vuole cedere, per lei gli uomini sono tutti uguali

MI AVREBBE DIMENTICATO COME IL RESTO DEGLI UOMINI CHE AVEVO CONOSCIUTO, NESSUNO DI LORO MI VOLEVA VERAMENTE, ERO SOLO LA RAGAZZA DEL MOMENTO, E BASTA. IL GIORNO DOPO MI AVREBBE SCORDATA

Sam non si fida, non può amare, per lei l'amore è effimero, l'amore non esiste, ha chiuso il suo cuore. Sam dà tutto: amicizia, bene sincero, lealtà, il suo corpo, ma il cuore no, mai. Robert poco alla volta, giorno dopo giorno, litigio dopo litigio, rompe un pezzetto della corazza di Sam. Ma Sam riuscirà ad aprire il suo cuore? A spezzare le catene che ha costruito intorno a quell'organo che, per quanto ogni giorno batta regolare, in alcuni momenti traballa nella cassa toracica, provocando eruzioni di emozioni. Riuscirà Robert a far fidare Sam? 

PERCHE' AVEVO QUESTA VOGLIA DI GUARDARLO E SENTIVO LA NECESSITA' DI AVERLO SEMPRE ACCANTO?
Mi è piaciuto molto questo romanzo, tant'è che l'ho letto in pochissime ore senza riuscire a staccarmene. Iniziando a leggere il romanzo, Sam non mi ha dato una buona impressione, appare più come una donna poco seria, in cui il sesso è solo fine a se stesso, frivola, il cui motto è viva la libertà, ma proseguendo nelle pagine ho capito che quella che per lei è libertà, divertimento e sesso, è solo l'apparenza in cui noi donne ci ripariamo per nasconderci dalle verità che ci fanno soffrire. 
Ho amato Robert, bellissimo, disponibile, ricco da far schifo ma con un umiltà infinita, l'amore e il rispetto per la famiglia e per gli amici, ma soprattutto ho apprezzato tantissimo il rispetto verso se stesso nel volere più di una donna con cui divertirsi, ma una donna per la vita. Vivi per qualche ora dentro questo romanzo, all'interno di queste pagine scritte in modo semplice e fresco, alternando momenti di ilarità a discorsi seri e profondi in cui i protagonisti si scontrano con una facilità disarmante. 
La narrazione dal pov esclusivo di Sam è fantastica! Entri in lei, ascolti i suoi monologhi interiori, ascolti quando parla, quando vorrebbe dir cose che non sempre dice, quando il suo cervello è in movimento di pensieri, quando non riesce a far mettere d'accordo mente e cuore, perchè Sam è più mente che cuore, quando la stupidità prende il sopravvento pur di difendere la famiglia gli amici, pur di non metterli in pericolo. Una piccola domanda mi è sorta quando sono arrivata alla parola fine.... Roberta un giorno potremo leggere il pov di Robert? Sarebbe davvero interessante!

Complimenti all'autrice
Aurelia
LCDL

Compra con click

lunedì 17 luglio 2017

Recensione Dark Red di CJ Roberts

Ciao Cercatrici,  se amate i dark romance è arrivato Dark Red di Cj Roberts, secondo volume della Captive Series in uscita proprio oggi 17 luglio a cura della Newton Compton.
  
Titolo: Dark Red
Autore: CJ Roberts
Editore: Newton Compton
Pagine: 505
Genere: Dark romance
Prezzo: ebook 3,99  

1. Captive in the dark, Dark Blue
2. Seduced in the dark, Dark Red
3. Epilogue
3.5 Determined to Obey

Trama:
Eccitante, intrigante, pieno d'azione
Qual è il prezzo della redenzione?

Salvato dalla schiavitù sessuale da un misterioso agente pakistano, Caleb porta il peso di un debito che dev'essere pagato con il sangue. La strada è stata lunga e costellata di incertezze, ma per Caleb e Livvie sta per finire tutto.
Finirà per rinunciare alla donna che ama pur di avere vendetta?
O sarà lui stesso a sacrificarsi?
«A Caleb sembrava che la natura degli esseri umani ruotasse intorno a una verità empirica: volere quello che non possiamo avere. Per Eva, era il frutto dell'albero proibito. Per Caleb, era Livvie.»

Chi è CJ Roberts?
È una scrittrice indipendente. Predilige storie oscure ed erotiche con elementi tabù. Le sue opere sono definite sexy e disturbanti allo stesso tempo. Il suo romanzo d’esordio, Dark Blue, ha venduto più di 150.000 copie ed è il primo della serie bestseller Captive Series. È nata e cresciuta in California. Si è arruolata nel 1998 nell’aeronautica militare, ci è rimasta dieci anni e ha viaggiato molto. Scrive anche racconti con lo pseudonimo di Jennifer Roberts.

Recensione:

Faccio questo da molto tempo: manipolare le persone per ottenere ciò che voglio. È per questo che pensi di amarmi. Perché ti ho demolito e ricostruito per fartelo credere. Non è stato un caso. E una volta che ti sarai lasciata tutto questo alle spalle lo vedrai. Caleb

Si apre il sipario di questo secondo e ultimo romanzo, più inteso e struggente di quanto sia stato il primo. Olivia Ruiz aveva passato gli ultimi quattro mesi in compagnia di rapitori, stupratori, assassini, trafficanti di droga e di essere umani, e in qualche modo era riuscita a mantenere una certa ingenuità e una forza trionfante che a quanto pare pareva nessuno era in grado di strapparle, tanto meno l'FBI che riesce a trovarla e segregarla in un ospedale psichiatrico ma la verità non viene a galla il misterioso Caleb rimane un segreto. L'ultima cosa che vuole fare è tradirlo e dichiara all'agente Matthew e alla dottoressa Sloan che Caleb è morto tra le sue braccia per salvarla. Viene interrogata giorno dopo giorno dal suo quasi stupro a Caleb che la salva, narrato tra presente e passato, “Gattina” come la chiama Caleb racconta le cose orribili che le sono accadute, quello che ha reso il suo aguzzino un mostro, picchiandolo e facendogli cose tremende, e che l'unica persona che l'ha aiutato è stato Rafiq che lo ha fatto diventare un assassino.
Ciò che mi importava è che io ero diversa.
La ragazzina ingenua che era in me era stata trasformata in donna con la violenza, demolita dal dolore, dalla sofferenza, dalla perdita, e forgiata dalla lussuria, dalla rabbia e dalla vivida consapevolezza della mia necessità di sopravvivere.
Capivo cose che prima non mi erano incomprensibili.
Capivo il bisogno di vendetta di Caleb perché lui stesso aveva piantato quel seme dentro di me.
Capivo quando usava il mio corpo contro di me perché il suo desiderio era sempre presente.
Per Caleb la vendetta e la lealtà nei confronti dell'uomo che lo ha salvato quando era solo un ragazzo era l'unica sicurezza e avrebbe rinunciato a Livvie pur di onorare Rafiq, istruendo Gattina per diventare la schiava sessuale di Vladek, un russo che Rafiq e Caleb odiano a tal punto da bramare vendetta. L'oscurità di questo animo segnato dal passato non è poi così impenetrabile come sembra.
In questo nuovo capitolo Livvie è forte e combattiva, non smette mai di lottare per la sua libertà rifiutandosi di seguire le regole di Caleb; ogni volta che la punisce, lei soffre e si dispera per quella parte di se stessa che lei chiama “spietata me” che ama e desidera il padrone che abbassa la guardia solo al buio, senza correggerla e punirla ma seducendola e tornando a essere il suo Caleb.
Non voglio vendetta, Caleb. Non voglio finire come te e lasciare che una fottuta vendetta governi la mia vita. Voglio solo la mia libertà. Voglio essere libera Caleb. Non la puttana di qualcuno... neanche la tua.
Caleb nonostante sia un bastardo calcolatore anche lui brama la ragazza che in qualche modo lo ha cambiato ed è riuscita a fargli desiderare qualcosa di diverso che non sa gestire; non riesce a dirle il significato che lei ha assunto nella sua vita ma gli ha aperto una porta, la speranza di una vita diversa... ma non crediate che sarà così semplice, è una storia conglomerata che vi terrà sul filo del rasoio fino alla fine e solo con l'epilogo avrete le risposte che cercate.
La narrazione si sviluppa nel presente in prima persona, dove Livvie è al sicuro nelle braccia dell'FBI e nel passato dove Gattina è nella morsa degli avvenimenti, vittima di Caleb scritto in terza persona. La suspense e l'erotismo vi terranno compagnia per tutta la lettura, si tratta di un testo psicologicamente forte e mai banale come non lo sono i protagonisti ma anche gli antagonisti che avranno un ruolo fondamentale in questa storia per capire cosa ha portato a essere così spietato il personaggio di Caleb.
Se avete letto il primo volume Dark Blue e lo avete apprezzato, vi consiglio con Dark Red di avere la capacità ancora più tenace di aprire la mente a questi personaggi per viverli appieno nel dolore, nell'amore e nell'odio. Mi auguro che la Newton non ci farà aspettare più di un anno per leggere il terzo libro che ci racconterà il punto di vista di Caleb che sembrerebbe previsto per settembre di quest'anno.

Buona lettura Cercatrici a presto
Chicca
LCDL
Compra con click

Recensione: Krane, il male oscuro di Andrew Levine

Carissime lettrici oggi il romanzo di cui vi parlo proviene dalla magica penna di Andrew Levine intitolato Krane, il male oscuro. 

Titolo: Krane, il male oscuro  
Autore:  Andrew Levine
Editore: Self Publishing
Genere: Fantasy
Pagine: 295
Costo: 2.99
Gratis in abbonamento K.U.

Trama: 
E se il bad boy fosse davvero... cattivo?
-------------------
Hailee Pierce, ventun anni, ha accettato la sua vita, nonostante il dolore. 
Ha accettato di non aver più molto tempo, nonostante la sua età. 
Ha accettato che la sua esistenza le scivolerà via tra le mani senza che lei possa finire il college o vivere il suo amore eterno con Dylan.
Ma quando arriva il giorno in cui tutto dovrebbe finire, al contrario da ciò che diversi medici le hanno detto, il suo cuore malato continua a battere, donandole dei giorni extra.
Nello stesso giorno in cui la vita di Hailee dovrebbe finire, un nuovo ragazzo si risveglia a Stonington, Connecticut.
Lui non sa chi è, non sa da dove viene, non ricorda nulla della sua vita. Tutto ciò che sa è che lui non è come gli altri.
E sulla strada che li condurrà a delle risposte, incroceranno la loro vita e, senza che possano rendersene conto, la cambieranno per sempre.

Contatti Autore: levine.andrew94@gmail.com


Recensione: 
Hailee ha 21anni, non le resta molto da vivere, il male ha deciso per lei, i medici le hanno dato una data, in cui tutto dovrà spegnersi, non finirà mai il college, non invecchierà mai con Dylan.
Nello stesso giorno in cui il tempo per Hailee dovrebbe spegnersi, un'altra persona si sveglia a Stonington. Lui non sa nulla di sé, non sa chi è, come si chiama, da dove viene, l'unica certezza è che non è uguale agli altri.

NON SO COSA SONO E SE C'E' QUALCOSA CHE HO CAPITO DA TUTTO QUESTO E' CHE NON VOGLIO DIVENTARE IL MOSTRO CHE SONO.

La mente e la penna di Andrew non deludono mai, la dimostrazione è questo terzo romanzo, romanzo dalle tinte fantasy/romance. Una storia ben costruita, con i suoi personaggi ben descritti, i pov alternati dei protagonisti, le sofferenze, le speranze e la forza di volontà di voler vivere. Ogni singolo luogo, descrizione, scena che si presenta, è stata rappresentata e descritta perfettamente, tanto da farti vivere all'interno di esse. Ogni personaggio incontrato in queste pagine ha lasciato un pezzetto di sé a ogni passaggio, Hailee per la forza, la tenacia con cui combatte ogni giorno come se fosse l'ultimo, la forza di volontà di rialzarsi di fronte a quella vita che dà e che toglie. Buster, con la sua stazza enorme, ma dotato di una dolcezza infinita nonostante le difficoltà della vita.
Sconosciuto, è così che viene chiamato il ragazzo senza memoria, da Buster, la sua mente è vuota, l'unica cosa di cui è certo, è che il suo braccio è diverso, che lui è diverso, le energie che consuma per pensare e capire da dove le visioni arrivano.

PER QUANTO PAZZI POSSIAMO SEMBRARE, LA PRESENZA DELL'ALTRO GIUSTIFICA L'ASSENZA DEL MONDO INTERO

Hailee e Sconosciuto si legheranno con un doppio filo che al tempo stesso è come una lama a doppio taglio, qualcosa più grande di loro, qualcosa che né la morte, né la magia, né l'oscurità più nera e la realtà più vera potrebbe dividere.

SIAMO UNA COPPIA CHE NON PUO' ESISTERE, MA CHE ALLO STESSO TEMPO HA TUTTE LE RAGIONI SBAGLIATE PER STARE INSIEME.

Vi consiglio questa lettura che io ho definito diversa e alternativa dai romanzi precedenti, mi ha lasciata con un finale inaspettato, aperto? sinceramente la domanda me la son posta: Adrew Levine darà un finale diverso a questi splendidi ragazzi? 

Complimenti all’autore.

Aurelia
LCDL
Compra con click

Recensione: Tutta colpa del destino (Neighbors Series#4) di R.L. Mathewson

Buongiorno, oggi vi parlo del 4 volume della Neighbors Series: Tutta colpa del destino  scitto da edito da  R.L. Mathewson di Newton Compton.

Titolo:Tutta colpa del destino (Neighbors Series Vol. 4)
Autore: R.L. Mathewson di 
Editore: Newton Compton
Costo eBook: 4,99€
Pagine: 217
Genere:
Uscita: 16/07/2017

Trama:
Elizabeth sa cosa ci si aspetta da lei: la perfezione. È figlia di un conte, quindi è destinata a sposare qualcuno alla sua altezza, a dire e fare ciò che deve con il sorriso sulle labbra, anche se dentro si sente morire. Elizabeth però ha solo voglia di fuggire via e l’occasione per realizzare i suoi propositi è a portata di mano: il giorno del suo compleanno, entrerà in possesso dell’eredità che le ha lasciato la sua madrina e sarà finalmente libera. Nell’elaborare i suoi piani però Elizabeth non ha fatto i conti con Robert, sua nemesi fin dall’infanzia, che ricompare nella sua vita dopo quattordici anni apparentemente deciso a farla diventare matta e a rubarle il cuore. Robert la odiava. O almeno, avrebbe voluto odiarla con tutte le sue forze, ma è così difficile odiare qualcuno di cui non si può fare a meno. Ha provato a ignorarla, ha provato a concentrarsi su qualsiasi cosa non fosse lei, ma è stato tutto inutile. In qualche modo Elizabeth si è fatta strada nel suo cuore, e lui si è ritrovato a desiderare cose che non aveva mai creduto possibili, a sorridere e a ridere, perdendo man mano il controllo di sé…

R.L. Mathewson
è nata e cresciuta nel Massachusetts. È nota per il suo senso dell’umorismo e la capacità di creare personaggi realistici in cui i lettori si immedesimano facilmente. Al momento ha diverse serie paranormali e rosa in corso di pubblicazione tra cui la serie Neighbors. È mamma single di due bambini che le danno molto da fare e si divertono a spaventarla a morte coi loro scherzi. Ha una dipendenza da romanzi d’amore e cioccolata calda e spesso combina le due cose.


Recensione:
Mi sono appassionata di questa saga legata alla famiglia Bradford fin dal primo libro, è ogni volta che sento notizie dalla Newton su nuove pubblicazioni di questa serie vado in fibrillazione. Anche sta volta non stavo più nella pelle, dopo il primo protagonista Jason, poi è stato il turno di Travor cugino di Jason e poi della cugina dal cognome diverso ma sempre facente parte della famelica (solo con il cibo) famiglia Bradford non avevo idea di chi mi sarebbe capitato per le mani, ma di certo non mi sarei mai aspettata di leggere la storia del capostipite Robert Bradford e di scoprire così l'origine di questa maledizione famigliare che scatena in loro la famosa famelica fame che li contraddistingue.
Quando mi sono resa conto di avere fra le mani uno storico ne sono rimasta contentissima perché ho un amore particolare per il periodo regency e sinceramente ero curiosa di sapere di più di questa originale famiglia, che produce uomini grandi, mangioni e prolifici.
La nostra storia però inizia con Jason il protagonista del primo libro alle prese con un progetto per fare una sorpresa alla sua "cavalletta", questa però è una tradizione di famiglia trasmessa di generazione in generazione, così mentre lui lavora al regalo per la sua amata suo padre racconta l'origine di questa tradizione e del primo capitolo della storia dei Bradford facendoci così tuffare nell'Inghilterra del 800.

Elizabeth contrariamente alle sue coetanee non brama il matrimonio, ma è una ragazza generosa, intelligente e ama i libri. Il suo progetto è rimanere zitella, la sua è una scelta non ben vista dalla sua famiglia che non si capacita di come una bella ragazza può volere qualcosa di diverso da un focolare e un paio di bimbi, una ragazza di buona famiglia poi, che da lei si aspetta un buon matrimonio possibilmente titolato. Ma lei dopo essere stata beffeggiata da piccola da Robert per il suo essere cicciotella e per l'amore che provava per il fratello di lui, si è molto chiusa in se stessa. Per lei il matrimonio è la fine della libertà, la fine del "regno" del padre e l'inizio del comando del marito, è una gabbia in cui la moglie è proprietà del marito e lei ha giurato di non essere di nessuno ma di essere se stessa sempre.


Sembravano disperati, anche se Elizabeth veniva corteggiata da diversi uomini. Non era difficile indovinare perché: aveva rifiutato cinquantacinque proposte di matrimonio negli ultimi cinque anni, e i genitori si stavano preoccupando che avrebbero avuto un’altra zitella fra le mani. Non era che non volesse sposarsi: solo che desiderava sposarsi per amore, e per nessun altro motivo.

Robert è secondogenito di una nobile famiglia, suo fratello James erediterà il titolo di famiglia e lui già da anni lavora nonostante per il loro ambiente sia quasi uno scandalo per costruirsi il suo futuro. Ha avuto la vita dura, da quando a dodici anni la sua nemesi Beth dopo una sua marachella ha divulgato il suo più intimo segreto: il suo bagnarsi perchè ha la vescica debole in momenti di stress, diventando così Robert Limonata. È stato sbeffeggiato, picchiato, ha allontanato tutte le amicizie e questo brutto soprannome lo ha accompagnato per gran parte della vita, tutta colpa di quella viperetta di Elizabeth che dopo quella spiacevole giornata non ha più voluto nella sua vita e che, nonostante fossero ragazzini e siano passati anni, lui odia con tutto se stesso.

Ma non era solo l’aspetto estetico: gli piaceva la sua arguzia e quella lingua biforcuta. Poteva essere divertente, ed era anche gentile. Questo era a dir poco terribile. Lui odiava quella donna! Era la sua nemesi. La sua nemesi. Era un idiota. Quella

Il destino però decide di metterci del suo e così una sera i due giovani ignari delle rispettive generalità a una festa in cui per loro vige la noia, complice una aranciera e la consapevolezza che la vita libera è agli sgoccioli cedono al richiamo del piacere e della libertà. Ma cosa succede quando l'odio è così radicato nei loro cuori da lasciare spazio solo ai litigi e a combattere con un nuovo sentimento perché si sa che l'odio è l'altra faccia dell'amore e il loro confine è molto labile.
Il libro è veramente carino un continuo battibeccare fra i due protagonisti e tocca numerosi temi fra cui il bullismo, le apparenze e le convenzioni sociali, e il tanto chiacchierato odio/amore. 
Il potere dell'amore che tutto può, lenisce le ferite, unisce i nemici ed è più forte di tutto. Mi ha molto divertita la loro lotta prima di tutto verso se stessi e contro un sentimento che cresce nonostante loro non siano d'accordo. Il libro è narrato con un doppio pov in prima persona cosa che a mio avviso ha un pò tolto il sapore dello storico rendendolo molto più contemporaneo e forse però più accessibile ai non avvezzi a questo genere. Nonostante sia ambientato in una diversa epoca resta un libro e una storia d'amore, con uno stile frizzante, vi farà passare ore piacevoli con un romanzo non impegnativo adattissimo a questo periodo di vacanze.
Venite a scoprire anche voi l'origine di questa fame famelica della simpatica famiglia Bradford e a leggere la storia d'amore dei loro capostipiti!
È molto hot! 
Buona lettura!

Fra
LCDL
Compra con un click

sabato 15 luglio 2017

Recensione: La dolcezza può fare male di Daniela Volonté

Bentornate Cercatrici, vi parlo di La dolcezza può fare male l'ultimo libro pubblicato dalla nostra autrice Daniela Volontè, che ci regala una storia che parla di vita, di chi si è lasciato governare dalle proprie paure e di chi ha abbandonato ogni speranza. 

Titolo: La dolcezza può fare male
Autore: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton
Pagine: 202
Genere: Romance; New Adult
Costo e/ook: 2,99 euro
Uscita: 14/07/2017

Trama
Jack Lang è uno scrittore di gialli di fama internazionale e non vuole mai comparire in pubblico. Dietro al suo pseudonimo si nasconde Gabriele Neri, un uomo la cui esistenza è stata stravolta dal diabete e dalla mancata accettazione della sua nuova condizione.
Cassandra Accorsi divide l’appartamento e il lavoro con la sua migliore amica, Elisa. È una web designer e il suo ufficio si trova tra il salotto e la cucina. Cassandra ha paura di viaggiare da sola e quando, per cause di forza maggiore, deve partire da Roma alla volta di Milano, accetta di condividere l’auto con una compagna di viaggio. Peccato che invece di una ragazza, sarà Gabriele a rispondere al suo annuncio.
Arrivati a Milano, dopo un viaggio disastroso, entrambi sono più che felici di dirsi addio, ma il destino ha deciso di rimescolare le carte, e per entrambi ha in serbo una sorpresa…

Daniela Volonté
È nata a Como, ha una laurea in Economia e Commercio e una in Scienze della Comunicazione, e tra l’una e l’altra ha lavorato come impiegata. Il suo sogno era diventare correttrice di bozze, per poter conciliare lavoro e famiglia. Scrive per passione, ma lo fa a tempo pieno, perché vi dedica ogni minuto libero della sua giornata. Con la Newton Compton ha pubblicato Buonanotte amore mio, diventato subito un bestseller ai primi posti delle classifiche, L’amore è uno sbaglio straordinario, Non chiamarmi di lunedì, La meraviglia di essere simili e, in ebook, Sei l’aria che
respiro.

Recensione
Non è semplice raccontare la realtà e trarne una storia interessante. Non è facile ambientare un racconto nelle città che vediamo ogni giorno e riuscire a fare sognare comunque il lettore. Occorrono semplicità e talento e Daniela Volonté li ha entrambi. In questo suo ultimo romanzo Daniela Volontè ci parla di vita, di chi si è lasciato governare dalle proprie paure e di chi ha abbandonato ogni speranza. Capitolo dopo capitolo, prende per mano il lettore lungo un percorso di ricostruzione che parte da dentro noi stessi, prima che da fuori.
La dolcezza può far male è una storia a due voci ma è soprattutto, Daniela non volermene, la storia della rinascita di Gabriele. Lui è sempre stato un uomo vitale, con la passione per i viaggi e gli sport estremi, un cercatore di adrenalina. Poi la sua vita è cambiata bruscamente. La diagnosi di una forma di diabete tardivo lo ha messo in ginocchio. A distanza di tre anni ancora non è riuscito ad accettare cosa comporta la malattia e come lo ha cambiato. Non riesce a riconoscersi nei limiti che gli sono stati imposti. Gabriele è un uomo che, messo alla prova dalla vita, si lascia trasportare, non fa nulla per accettare questa nuova condizione.
Ho amato Gabriele con i suoi modi scorbutici e la sua fragilità. Ho amato come l’autrice, con la delicatezza che la contraddistingue, è riuscita a raccontarci l’impatto di una malattia sulla vita di una persona. Siamo abituati a leggere di malattie che strappano la vita ma cosa succede quando cambiano così tanto il tuo corpo da non riconoscerlo più? Cosa succede quando minano ogni tua certezza? Ti cambiano, spesso non in meglio.
È a questo punto della sua vita che Gabriele incontra Cassandra, grazie alla condivisione di un viaggio da Roma a Milano. Se pensate che il loro sarà amore a prima vista, siete in alto mare, perché il loro più che un incontro è un vero e proprio scontro. Perché Gabriele è brusco e Cassandra di primo acchito lo scambia per un barbone.
Cassandra è una donna che ha subito diverse batoste dalla vita ma non si è mai arresa, è una combattente convinta di poter essere ancora felice. L’incontro con Gabriele è rocambolesco e inaspettato, come il sentimento che inizia a provare per lui man mano che impara a conoscerlo in tutte le sue sfaccettature. La positività di Cassandra, la sua energia, sono una ventata d’aria fresca nella vita di Gabriele, sono la spinta a cambiare l’inerzia che lo attanaglia. Però sappiamo che cambiare non è semplice, che i cambiamenti non avvengono nell’arco di una notte.
Ho ammirato la determinazione con cui Cassandra sta vicino a Gabriele nei momenti buoni e in quelli in cui vede tutto nero. Quando cerca di allontanare tutti.
Non vi racconterò altro, vi lascerò con una delle mie citazioni preferite da questo libro:

Ucciderò le tue paure così come tu hai fatto a pezzi le mie. E soprattutto ti parlerò sempre… anche quando non vorrai ascoltare.”

Ale
LCDL
Compra con click

Recensione: La chiave di Midgaar di Maddalena Cafaro

Oggi Damiana vi racconta il primo volume della serie Urban fantasy I guardiani di Yggdrasil, La chiave di Midggard di Maddalena Cafaro edito da Delos digital.

Titolo:  La chiave di Midgaar
Autore: Maddalena Cafaro
Editore: Delos Digital
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 204 pagine;
Costo: € 3,99;


Trama:
Sasha ha quasi diciassette anni, un lavoro part-time, una Mini rossa e la vita tranquilla di un'adolescente americana. Tutto questo sta per cambiare. Le storie che le ha raccontato sua madre sono sempre più vere e rischiano di travolgerla, ma i guardiani arrivano in suo soccorso. Così Sasha viene a sapere delle sue radici e del mito attorno al quale il suo mondo sembra ruotare, la sua terra natia: Yggdrasil. Anche se nulla può davvero prepararla alla "rivelazione" verso cui gli eventi la stanno portando... Decisa a ritrovare la sua famiglia e a scoprire cosa le riserva il destino, Sasha accetta il ruolo che le "norne" hanno stabilito per lei, sfidando apertamente i nemici e guardando a fondo nel proprio cuore.

Biografia autore:
Maddalena Cafaro è un'aspirante scrittrice che si divide tra il romance e il dark fantasy. Nata e cresciuta a Battipaglia, per amore si è trasferita in Lombardia dove, sposata con due bambini, divide il suo tempo libero tra la famiglia e la scrittura. Collabora attivamente con il blog Babette Brown Legge per Voi scrivendo recensioni e interviste ad autori italiani e stranieri. Ha già pubblicato i romanzi "Sweet Horse" (romance contemporaneo, 2016), "The Master of Shadows" (dark fantasy, 2016), "Baci a labbra salate" (romance contemporaneo, 2016, collana "YouFeel" Rizzoli), "Ombre" (dark fantasy, 2015) e il racconto fantasy "Oro e Argento" (uscito nell'antologia "Scrivendo Racconto Nord", Historica Edizioni).



Recensione:
Il genere Urban Fantasy non è il tipo di libro che leggo di solito, ma come nella mia vita vera, anche nella lettura, mi piace scoprire nuove cose e avventurarmi in nuove esperienze e posso confermarvi che questa per me è stata davvero una bellissima ed emozionante esperienza.
Primo libro che leggo di questa autrice e sinceramente ne sono rimasta colpita positivamente. Trovo che abbia un’impressionante fantasia a creare situazioni e personaggi. Ha uno stile armonioso, chiaro e molto leggero, con qualche tocco di frivolezza, ma che ti sa rapire e ti fa immergere completamente nella storia, riesce a creare nel lettore un bellissimo connubio di emozioni, è capace di farti passare dalla tranquillità di una scena che si svolge nelle dolci e calde mura domestiche, facendoti percepire il calore e la routine di una famiglia e in un attimo ti ribalta la situazione e ti catapulta in uno stato d’animo ansioso e di suspense dovuta a un rapimento o un inseguimento. 
È stata capace di intrecciare in modo egregio adrenalina, magia, amore, paura, scontri, avventura e mistero, in un romanzo si di base fantasy ma che ha anche sfumature del romanzo rosa e del romanzo giallo, dove la trama all’inizio è ingarbugliata e pagina dopo pagina i tasselli vanno al loro posto e tutto poi ha un senso.
Una cosa che mi è piaciuta molto, sta nel il fatto che l’autrice utilizza più POV. Li “maneggia” in modo assolutamente rilassato, senza mai incorrere in errori di forma o di struttura. La considero una grande abilità di immedesimarsi in qualsiasi componente, che sia uomo o donna, adolescente o adulto; riesce a farti entrare nella loro mente, è capace di farti entrare in contatto con i loro stati d’animo.
Mi ha fatto amare Sasha, una comune ragazza sedicenne, che poi comune non è, perché lei ha dei veri poteri magici che con il tempo riuscirà a domare. La sua figura risulta un mix di timidezza e forza, che dopo mille peripezie le crea un carattere forte, ma anche introverso e schivo a esporsi a chi la circonda. Io la vedo come un eroina discreta e pacata ma che all’occorrenza tira fuori le palle :D
Un libro che consiglio e riconsiglio, a mio giudizio molto bello, emozionante e appassionante, che fa sognare e immedesimare nella storia al punto che la senti parte di te, ti sembra di viverla in prima persona. 
Complimenti all’autrice!


Damiana
LCDL

Compra con click